Il mondo ha bisogno della nuova evangelizzazione perchè sono cambiati i destinatari della Buona Novella.

Nel passato c’erano dei pagani, la gente religiosa, oggi ci sono delle persone che credono ma la loro fede si è indebolita o l’hanno persa totalmente. Tra i destinatari ci sono anche delle persone considerate i nemici della Chiesa.

Lo scopo dell’evangelizzazione non è proclamare la teoria riguardante Dio ma portare all’incontro una persona particolare con Dio.

„La Nuova Evangelizzazione” è nuova:

NELL’IMPIEGARE I METODI NUOVI

– quindi cercare i modi nuovi dell’evangelizzazione che saranno adatti all’uomo moderno, alla situazione d’oggi.Il Papa elenca qui tali mezzi multimediali come la televisione, la radio, la stampa, il teatro, Internet, i mezzi corrispondenti alla mentalità dell’uomo moderno, alla sua lingua. Cerchiamo degli altri metodi- forse una presentazione, la realizzazione visuale come un poster, billboard.

NELLA PARTECIPAZIONE DELL’ENTITA’ NUOVA

– è importante che nell’opera dell’evangelizzazione si impegnino tutti, soprattutto la gente laica. Le nuove entità, quindi tante associazioni dovrebbero trovare le proprie iniziative.

NELLO ZELO NUOVO

– Il punto è che i cristiani devono rianimare la responsabilità dell’insegnamento del Vangelo ed essere pronti per diventare gli apostoli, per portare la propria fede agli altri. E’ cruciale che il cristianesimo sia dinamico, aperto, in ricerca di nuove persone.

Il vescovo Wiktor Skworc nel giorno del Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’Universo- il 25.11.2013 alle 12:00 nella cattedrale di Katowice ha aperto il II Sinodo dell’Archidiocesi di Katowice. Il Sinodo- prima di tutto- significa la gente! Tra tante persone è stato nominato il sotto comitato per la Nuova Evangelizzazione.

Documenti