Ieri nella Chiesa Mariacki a Katowice si è svolto il primo incontro prima della Giornata Mondiale della Gioventù 2016. Abbiamo cominciato con l’ Eucaristia durante la quale Dio ci ha provato che ci dà sempre la parola giusta su ogni momento. Durante la lettura dell’Inno dell’Amore ci sono apparsi tanti sorrisi sulle nostre faccie. A ogni volontario è stato ricordato il suo compito- portare l’amore descritto da San Paulo. Dopo la Santa Messa prete Marcin Wierzbicki ha comunicato la conferenza. Noi, i volontari siamo stati paragonati agli apostoli- persi, che non capivano nulla, ma destinati! Non si deve preoccupare perche Gesù ancora sceglie quei „che non capiscono nulla”. Inoltre, non li dà la scelta, non Gli interessano le nostre debolezze, le paure. Ci dà la missione e punto. Ciascuno che ha paura se ce la farà, dovrebbe imparare a memoria, scrivere sopra la scrivania e mettere nel portafoglio la frase „Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica”. Eccola per tutti che hanno ancora qualsiasi dubbio.
Dopo la conferenza abbiamo potuto incontrare Gesù faccia a faccia durante l’Adorazione. Abbiamo ringraziato a Dio per gli ultimi eventi e abbiamo chiesto di sostegno per tutta la durata della GMG.
Il giorno abbiamo concluso con l’incontro d’informazioni durante il quale abbiamo saputo tutto riguardante i provenenti eventi, compiti, sezioni particolari del volontariato e…
…se hai ancora dei dubbi, lasciali e corri il rischio, uniti con noi compilando il formulo qua: Volontariato.
La galleria delle foto dall’incontro: L’incontro della gioventù dell’archidiocesi di Katowice in destinazione GMG 2016.
Ci vediamo il prossimo incontro durante il terzo mercoledì dell’ottobre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *