L’esperienza indimenticabile per i partecipanti della GMG è la possibilità d’accomodarsi nelle famiglie. Grazie a questo si può conoscere meglio la loro cultura, il modo di vivere e le cose quotidiane. Perciò preparando quest’evento chiediamo aiuto alle famiglie della nostra archidiocesi -durante la Settimana Missionaria- a aprire le proprie case e ospitare i giovani.
Incorraggiamo particolarmente le famiglie che conoscono qualsiasi lingua straniera a livello comunicativo. I pellegrini non soggiornano da soli quindi la famiglia garantisce i posti letti almeno per due persone. I giovani arrivano all’alloggio da soli e a proprie spese organizzano un modo per arrivare a Cracovia. Speriamo che rappresentando la famosa ospitalità di Slesia e con la collaborazione accumuleremo una numerosa base di famiglie, garantendo ai giovani buone condizioni di soggiorno.
La famiglia che vorrebbe ospitare la gioventù, dovrebbe presentarsi presso il Centro Parrocchiale della GMG oppure dirlo ai cappellani della propria parrocchia.