LE INFORMAZIONI ESSENZIALI DELLA DIOCESI E DEI SUOI PATRONI

La diocesi di Katowice è stata eretta con la bolla Vixdum Poloniae unitas da Papa Pio XI il 28 Dicembre 1925 come sufraganea dell’arcidiocesi di Cracovi. Alla sua isitituzione, la diocesi contava circa 915 mila fedeli e il numero era destinato a crescere, tanto che nel 1938 contava 1305 fedeli e nel 1988 erano diventati 2500. Nel 1992 in seguito alla nuova divisione amministrativa della Chiesa in Polonia è stato diminuito il territorio della diocesi di Katowice: 6 decanati sono passati alla diocesi di Gliwice (200 mila fedeli) e 8 decanati (350 mila fedeli) alla diocesi di Bielsko-Żywiec. Attualmente nel territorio dell’arcidiocesi di Katowice vivono circa 1.500.000 abitanti, di cui circa 1.450.000 cattolici. L’arcidiocesi è composta da 37 decanati, 322 parrocchie, 1065 preti diocesani, 117 preti religiosi, 120 seminaristi e 935 persone consacrate.

I PATRONI DELLA DIOCESI

– MADONNA DI PIEKARY SLASKIE
Il santuario della Madre della Giustizia e dell’Amore Sociale a PiekaryŚląskie è il più grande luogo di pellegrinaggio della Slesia legata al culto mariano. La devozione del culto di quest’immagine del santuario di Piekary venne incrementata nel XVII secolo, quando il parroco don Jakub Roczkowski decise di cambiare la destinazione del quadro restaurato spostandolo da una capella laterare all’altare principale.
Nel periodo interguerriero a Piekarysi vennero organizzati dei pellegrinaggi, quello degli uomini e dei giovani (l’ultima domenica di maggio) e quello delle donne e delle ragazze (la domenica dopo il 15 agosto).
Oggi a questi pellegrinaggi partecipano circa 100-150 milla pellegrini che si riuniscono sulla Kalwaria. Dal 1992, oltre al pellegrinaggio degli uomini, in quel periodo vengono organizzati una serie di tavole rotonde e conferenze scientifiche, culturali e sulle problematiche sociali della Slesia utili anche per promuovere l’insegnamento cattolico sociale.

– SAN GIACINTO – IL PATRONO DELLA SLESIA
Jacek Odrowąż; appartenente alla famiglia religiosa dei domenicani, fu predicatore e missionario.Nell’iconografia viene presentato in abito domenicano, con l’ostensorio, la pisside, il calice, la figura della Madonna Santissima, il libro ed il giglio.

CATTEDRALE
Non esiste in Polonia un duomo più grande della cattedrale di Cristo Re di Katowice. La sua storia è molto legata agli eventi della complessa storia della Slesia, di tutta la Polonia e della Chiesa in queste terre nell’ultimo secolo. La costruzione della cattedrale, secondo il progetto di Zygmunt Gawlik e di Franciszek Mączyński, ebbe inizio nel 1927. Il duomo fu consacrato il 30 ottobre del 1955 dal vescovo di Częstochowa.
Il duomo va considerato come centro della vita religiosa della diocesi.Due volte all’anno – la Domenica delle Palme e durante l’annuale meeting estivo del Movimento Luce–Vita – una moltitudine di giovani in preghiera riempie il duomo.

I VESCOVI ATTUALI

WIKTOR SKWORC, Arcivescovo Metropolita Di Katowice
MAREK SZKUDŁO, Vescovo Ausiliare dell’arcidiocesi di Katowice
ADAM WODARCZYK, Vescovo Ausiliare dell’arcidiocesi di Katowice
DAMIAN ZIMOŃ, Arcivescovo Emerito dell’arcidiocesi di Katowice
GERARD BERNACKI, Vescovo Ausiliare Emerito dell’arcidiocesi di Katowice

Per maggiori informazioni: www.archidiecezja.katowice.pl.